Qui Olanda: lockdown da “intelligente” a “parziale”

Pubblicato originariamente su Facebook il 14 ottobre 2020.

Questo post vuole spiegare agli italiani in ascolto che vogliono capire cosa stia succedendo in Olanda in generale al sottoscritto in generale. Alcuni dei miei contatti ne sanno più di me di cose olandesi: in caso di castronerie o dimenticanze importanti lasciate un commento sotto [non fatelo qui ma su FB, grazie, NdR] così correggo. Non sono un giornalista e questo è il mio spazio da bar sport, non un articolo scientifico in peer review.

Lo faccio perché i miei contatti italiani in Italia (precisazione d’obbligo) confermano che sui media italiani le informazioni sull’Olanda sono lacunose, per essere gentili.

Ieri sera [13 ottobre 2020, NdR] il premier Rutte ha annunciato le nuove misure per il Covid (coronaregels) che saranno in vigore dalle 22 di oggi in tutto il Paese per almeno 4 settimane. Municipalità come Amsterdam hanno il diritto di applicare misure più restrittive.Le mascherine sono obbligatorie in tutti i posti aperti al pubblico. Agli italiani questo sembrerà stranissimo, ma qui c’è stato un dibattito acceso.

Chiudono del tutto ristoranti, bar, catering, palestre, saune. Consegna a domicilio possibile. Negozi chiusi alle 20, con l’eccezione dei supermercati, che possono chiudere anche più tardi. Dalle 20 alle 7 del mattino successivo non si possono consumare alcol e droghe leggere in pubblico (l’ho letto tre volte prima di essere certo di aver capito bene).

Da Amsterdam è tutto, a voi studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *